Webinar “Medico Competente e lavoratori fragili”. del 24/9/2020

Si è svolto lo scorso giovedì 24 settembre, dalle ore 20.30 alle ore 22.30, il programmato webinar organizzatodall’Area MC CoSiPs sul tema “Medico Competente e lavoratori fragili”. All’evento telematico hanno preso parte oltre 80 medici competenti che si sono collegati un po’ da tutte le regioni italiane. Il seminario web intendeva proporre il confronto di professionisti esperti, provenienti da diversi settori della sanità pubblica, allo scopo di approfondire la tematica indicata, esigenza largamente sentita che negli ultime settimane ha assunto carattere di urgenza per le molteplici istanze provenienti da lavoratori e datori di lavoro.

L’incontro telematico, moderato dalla dott.ssa Nunzia Baglivo, referente regionale area MC CoSiPS per la Puglia, è stato introdotto dal coordinatore nazionale dott. Ernesto Cappellano, che ha ricordato l’importanza di questi appuntamenti di riflessione e approfondimento dedicati a temi specifici diretti principalmente agli iscritti all’O.S. ma aperti anche a tutti i colleghi che vogliono partecipare.

Subito dopo è intervenuto il dott. Ernesto Ramistella, segretario nazionale dell’area MC, che ha illustrato la normativa in materia, sottolineando le difficoltà operative dei medici competenti in assenza di precise indicazioni di riferimento e indicando i possibili orientamenti per l’individuazione dei “lavoratori fragili” e l’espressione del giudizio di idoneità o parere medico-legale.

A seguire la relazione del dott. Alessandro Baracco, medico competente ospedaliero, che ha ulteriormente sviluppato il tema riportando alcune acute osservazioni sull’attività professionale specifica e sulle sue esperienze personali, ribadendo la necessità di mantenere corrette modalità di valutazione del rischio Covid-19 negli ambienti di lavoro sanitari e non.

Ha preso quindi la parola il dott. Giuseppe Lanna, medico di Medicina Generale e Segretario Provinciale SNAMI Roma, che ha ricordato l’azione dei medici di base nell’attuale periodo di emergenza sanitaria e il contributo all’ identificazione delle patologie dei propri assistiti per la definizione dei soggetti meritevoli di maggiore tutela sul luogo di lavoro, in stretta collaborazione con i rispettivi medici competenti delle varie unità produttive del territorio. Il dott. Lanna ha anche illustrato ai tanti colleghi collegati in remoto alcune recenti esperienze derivanti dalla sua casistica personale.

A conclusione delle relazioni previste, il dott. Pasquale Tedesco, dirigente medico UPG del Dipartimento di Prevenzione SPreSAL ASL Roma 1 e Segretario Nazionale dell’area della dirigenza medica di CoSiPS, dopo aver richiamato il ruolo e l’attività degli organi di vigilanza nell’attuale fase epidemica, ha risposto ad alcuni quesiti posti dai medici in modalità interattiva grazie alla piattaforma web utilizzata.

Alla tornata delle relazioni ha fatto seguito un breve ma intenso dibattito sviluppatosi tra medici competenti di varie regioni sulla questione specifica, cui hanno dato risposta la moderatrice e gli esperti invitati, fino alla puntuale conclusione di una riunione che si è dimostrata assai partecipata e densa di contenuti grazie all’interazione tra tutti i relatori e gli stessi medici collegati, nonostante la peculiarità dell’incontro web dovuta alle restrizioni imposte dalla pandemia in corso.

Vengono allegate alla nota le slides utilizzate dal dott. Baracco e dal dott. Ramistella nel corso dei relativi interventi.  

Si rammenta infine che chi volesse richiedere la certificazione del webinar quale attività di autoformazione per il sistema ECM può richiedere le istruzioni relative e l’attestato di partecipazione all’indirizzo di posta elettronica info@cosips.it o areamc.cosips@gmail.com  

Leggi e scarica le relazioni di seguito riportate

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su