L’intersindacale regionale del Lazio della Dirigenza Sanitaria, su proposta del nostro Segretario dott. Pasquale Tedesco, avvia un’azione tesa ad attivare un tavolo regionale per la salvaguardia dei contratti di precariato “atipici”

Su proposta del nostro Segretario dell’Area Dirigenza Sanitaria Pasquale Tedesco, coadiuvato da Alessandra Ceracchi, l’Intersindacale della Dirigenza Sanitaria ha inviato a tutte le Aziende Sanitarie ed Ospedaliere del Lazio una richiesta per una ricognizione su Professionisti Sanitari assunti con contratti atipici al fine di prevedere eventuali imminenti carenze organiche, con conseguente contrazione dei servizi nello scenario epidemiologico in essere, ed individuare possibili soluzioni, anche attraverso l’avvio di un confronto con la Regione. Già pervenute alcune note di riscontro e da contatti con gli uffici dell’Assessorato si prevede un prossimo confronto con la Regione per valutare proposte di protocolli d’intesa per salvaguardare le prestazioni indispensabili a garantire i LEA anche tramite le professionalità acquisite.

leggi la nota inviata

Torna su