Protocollo stabilizzazione del lavoro precario

Ieri sera è stato firmato in Regione un protocollo d’intesa in materia di stabilizzazione dei precari in ottemperanza al DPCM 6 Marzo 2015.
Il protocollo prevede che entro la fine dell’anno 2015 prenda avvio il processo, le cui procedure operative saranno concordate entro il prossimo mese di settembre. Contestualmente è stato concordato che sarà disposta la proroga dei contratti a tempo determinato sino al 31 dicembre 2018.

Molto critica la risposta della nostra delegazione CIMO che ha abbandonato il tavolo, con questo protocollo farsa la Regione prende solo l’impegno a stabilizzare non più del 7,5% dei precari e non c’è alcun impegno per i contratti atipici abbondantemente utilizzati dalla nostra Regione  e che rischiano di perdere il posto di lavoro.
In allegato la nota.
Ernesto Cappellano

protocollo precariato

articolo quotidianosanità

 

 

Torna su