Elezioni per il rinnovo del Consiglio dell’Ordine Provinciale di Roma dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri 2 – 3 – 4 Dicembre 2017

                                                          

Carissimi, è finito anche questo triennio  dell’Ordine dei Medici di Roma. Un triennio triste, che ha visto la prematura scomparsa del nostro Presidente Roberto Lala e poi del caro amico Consigliere Carlo Bertolini.  Il Presidente Giuseppe Lavra, subentrato a Lala, ha continuato con la stessa ispirata gestione del suo predecessore caratterizzata da una ferma autonomia dalla Politica e dai Sindacati, avendo sempre come faro la nostra Professione, il rispetto del Codice Deontologico e la tutela del cittadino richiamando sempre la competenza esclusiva del Medico in relazione all’atto diagnostico – terapeutico. Grande impegno è stato posto contro lo sfruttamento del lavoro medico, spesso utilizzato nell’ambito di una “finta” libera professione che si traduce in un “vero” precariato, anche nelle strutture pubbliche. Insieme a tutto il mondo Professionale sono state assunte iniziative per favorire il ripristino della tariffa minima per un equo compenso che sono culminate nella manifestazione di Roma lo scorso 13 maggio che ha visto tra i promotori proprio l’Ordine dei Medici di Roma. Molti interventi  negli assetti organizzativi delle Strutture pubbliche e private, sono stati effettuati per garantire la coerenza con i precetti del Codice Deontologico.

L’oculata gestione dell’Ordine ci ha permesso di continuare a garantire i Servizi dell’Ente a tutti gli iscritti, benchè ormai da sei anni non è mai stata aumentata la quota e sono state garantite le quote ridotte per neo iscritti e ultra 75 enni.

Inoltre, anche in questo triennio è stata garantita la riduzione del 50 per cento della quota a favore dei Medici iscritti anche all’albo degli odontoiatri in quanto con doppia iscrizione, decisa dall’attuale Consiglio.

 

Per mantenere inalterata la quota, e perseguire la scelta del Presidente Roberto Lala e di tutto il Consiglio, mantenuta dal successore Giuseppe Lavra è stato necessario razionalizzare al massimo le spese garantendo nel contempo il mantenimento dell’efficacia dell’azione dell’Ordine. Si è incrementata la lotta alla evasione della quota associativa e annualmente vengono recuperate diverse quote da parte dei colleghi morosi ed il fenomeno di mancato pagamento sta diminuendo nel corso di questi anni.

E’ finalmente arrivata a definizione presso gli uffici del Comune la pratica che ha portato il nostro Ente ad avere una sede completamente a norma con le norme edilizie ed urbanistiche e si potrà dare corso alla ultimazione dei lavori di adeguamento dell’impianto di areazione necessari per riportare la sala “Roberto Lala” al massimo delle recettività consentita, così come alla messa a norma degli ambienti ancora non utilizzabili.

Continua l’erogazione gratuita a tutti i nostri iscritti della PEC e al momento risultano attivate circa 15500 PEC.

E’ stato ultimato il “restiling” del sito dell’ente, utilizzando le professionalità presenti nell’organico dell’Ordine in modo da facilitare l’accessibilità ai servizi e a tutte le comunicazioni che l’Ordine indirizza agli iscritti.

E’ stato mantenuto il servizio di newsletter che è inviato quotidianamente a più di 30000 utenze email, che fornisce, in tempo reale, tutte le più importanti notizie di interesse medico – odontoiatrico.

E’ stata incrementata la lotta all’abusivismo medico ed odontoiatrico e l’Ordine si è costituito parte civile in tutti quei processi condotti contro chi esercitava abusivamente la Professione, indirizzando le migliaia di euro ottenute, quantificate in circa 180.00 euro,  quale risarcimento anche a campagne di sensibilizzazione dei cittadini affinché siano denunciati all’Ordine e agli organi competenti tutti i casi di esercizio abusivo.

E’ stato istituito un importantissimo servizio di Patronato gratuito ove poter svolgere pratiche per la pensione Inps, Inps gestione ex Inpdap, invalidita’, Legge 104. Si tratta di un importante iniziativa a favore degli Iscritti per facilitare l’espletamento di numerosi passaggi burocratici e avere tutte le informazioni per accedere ai trattamenti previdenziali e assistenziali, che già, al momento dell’avvio, ha riscosso un notevole interesse.

Grande impegno è stato profuso nell’organizzazione di eventi ECM, sia residenziali che FAD che hanno garantito ai nostri iscritti di poter assistere a importanti eventi e ottenere crediti ECM.

Sono stati organizzati anche corsi di formazione per i Consulenti Tecnici di Ufficio. Avvalendoci, in un primo tempo della collaborazione con l’Istituto Regionale di Studi Giuridici Carlo Iemolo e poi , una volta sorta la Fondazione Ordine Medici di Roma e creata al suo interno la Scuola di Formazione Permanente per CTU, organizzando direttamente i corsi nella sala conferenze dell’Ordine iniziando a dar corpo alle finalità della Fondazione .

Questo e tant’altro assicuriamo ai colleghi in caso di conferma della squadra che tanto ha dato e tanto darà ancora ai colleghi romani, grazie alla nuova linfa portata dai nuovi ingressi , tutti colleghi provenienti da diverse esperienze professionali, conosciuti e stimati e che si sono impegnati a dare il massimo per la nostra Professione.

Per questo vi chiedo il sostegno per la lista “Insieme per la nostra Professione” invitandovi a votare TUTTI e portare il maggior numero di colleghi nei giorno 2 – 3 – 4 Dicembre 2017.

Un abbraccio. Ernesto Cappellano

manifestoA4 INSIEME PER LA NOSTRA PROFESSIONE

santino definitivo

Torna su