Bozza di Decreto al Ministero della Salute

Oggi pomeriggio al Ministero della Salute si terrà una riunione con il Sottosegretario Fadda che illustrerà la bozza di decreto (lo trovate in fondo all’articolo).
All’incontro parteciperà il Presidente CIMO dott. Riccardo Cassi.
Una bozza non chiara che contiene alcuni interrogativi che speriamo oggi possano essere adeguatamente spiegati dall’On.le Fadda.
Non è chiaro il destino dei contratti atipici e poi non si comprende come le Regioni in piano di rientro possano assumere i precari che risulterebbero vincitori di concorso se poi permane il blocco del turn-over.
Altro problema è chi lavora da anni in reparti diversi dal P.S. e non ha specializzazione. Insomma, vanno ben chiariti diversi punti prima di poter esprimere un parere completamente positivo commenta Ernesto Cappellano Presidente CoSiPS, ma comunque è un primo passo.
Chiederemo alla Regione Lazio un immediato incontro appena il DPCM sarà pubblicato per avviare il necessario tavolo  di confronto e contestualmente solleciteremo il rinnovo triennale previsto dal provvedimento nelle more della stabilizzazione.
Basta alle continue proroghe ferragostiane e natalizie.
Serve maggiore rispetto per le migliaia di precari che assicurano il mantenimento delle prestazioni essenziali continua il Presidente CoSiPS, appena sarà operativo il DPCM non si perda ulteriore tempo!

Torna su